Dio sa dove si trova il tesoro!

Gesù

Credi in DIO? bene allora sai  che cercando DIO puoi trovare la soluzione a tutti i tuoi problemi, e troverai il tuo tesoro!

Se per la maggior parte di noi la vita spirituale è così importante, per quale motivo non attingiamo più spesso dal regno spirituale per raggiungere i nostri obbiettivi? Ti sei mai accorto che non metti mai in relazione il denaro con le questioni spirituali?

E’ come se nelle tue attività personali e nelle tue strategie vorresti mantenere la separazione tra Stato e Chiesa 🙂

Forse il denaro non si combina bene con Dio? In tutta sincerità penso che sia assolutamente ridicolo imparare a gestire i tuoi soldi senza coinvolgere l’Autore di tutte le Ricchezze. Come qualcuno ha detto “Dio sa dove si trova il tesoro”. Se ci pensi, Egli probabilmente sa anche quali titoli azionari cresceranno domani, quali immobili duplicheranno o triplicheranno il loro valore l’anno prossimo e quali idee imprenditoriali porteranno una persona meritevole a diventare milionaria.

Se pensi che la Bibbia insegna che la povertà è una virtù, ricordati che Abramo, venerato come “Padre” da tre grandi religioni -l’ebraismo, l’islam e il cristianesimo – era anche uno degli uomini più ricchi esistenti sulla terra a quei tempi, paragonabile a un miliardario dei giorni nostri ( e Abramo era molto ricco in bestiame, argento, oro…vedi Genesi 13,2). Queste benedizioni materiali non erano maledizione, ma la ricompensa per la sua fedeltà a Dio.

In quasi ogni cammino spirituale si contempla delle sacre scritture  che insegnano la ricchezza dell’Universo e l’importanza di condividere la nostra ricchezza. Qui di seguito ti propondo alcuni dei miei passi preferiti:

Confida nel Signore con tutto il cuore, non appoggiarti sulla tua intelligenza; in tutti i tuoi passi pensa a lui ed egli appianerà i tuoi sentieri… Onora il Signore con i tuoi averi e con le primizie di tutti i tuoi raccolti; i tuoi granai si riempiranno di grano e i tuoi tini traboccheranno di mosto (Proverbi 3,5-6; 9-10).

Porta le decime intere nel tesoro del tempio, perchè ci sia cibo nella mia casa; poi mettetemi pure alla prova in questo – dice il Signore degli eserciti -, se non vi aprirò le cateratte del cielo e non vi riverserò su di voi benedizioni sovrabbondanti. Terrò indietro gli insetti divoratori perchè non vi distruggano i frutti della terra e la vite non sia sterile nel campo, -dice il Signore degli eserciti (Malachia 3,10-11)

Nel corso dei miei studi su esoterismo, antropologia, gnosi e scienza della mente non ho mai trovato promesse espresse con tanta chiarezza! Eppure non le ascoltiamo e non ci crediamo, perchè abbiamo la falsa convinzione che il denaro sia una cosa cattiva. Ma anche il denaro è una forma di energia e fa parte dell’Universo, Universo creato da Dio.

Dovrebbe essere un Dio veramente cattivo se non ci elargisce tutta l’abbondanza che vogliamo, o sbaglio? O forse siamo noi stessi che allontanadoci con le nostre convinzioni da Dio e da tutta le sue creazioni ci troviamo sempre immersi nel fango (per non dire qualcos’altro :-)) con qualcuno che fa l’onda.

Ci sono due detti che mi stanno particolarmente a cuore:

  • Chiedi e ti sarà dato
  • Aiutati che Dio t’aiuta

Ti ricorda qualcosa? Non avere paura di chiedere! Qualunque cosa sia chedila! TE LA MERITI!!!

Stay Tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.

Vuoi conoscrere meglio la Legge di attrazione? Scarica il mio report gratuito!!

Per scaricare il report compila qui sotto
Nome:
Email:

2 commenti
  1. Roberto
    Roberto dice:

    Bel post, Marco…Mi è piaciuto.
    Quello che dici è vero..Consideriamo il denaro come un male; credo che molto dipenda dall’educazione che abbiamo ricevuto; da come abbiamo vissuto la nostra infanzia.
    Dipende cioè proprio dalla famiglia e dall’ambiente in cui siamo cresciuti; di questo vne sono convinto.
    Mi ha molto toccato il riferimento alle letture bibliche.Può essere veramante un primo passo per ridare un corretto valore al denaro e a ciò che esso rappresenta.
    Un saluto a tutti
    Roberto

    Rispondi
    • m.ferraro
      m.ferraro dice:

      Quello che dici anche tu è giusto Roberto, io lo vedo nella mia famiglia dove sono stato abituato a considerare il denaro come qualcosa di negativo e che portava solo disgrazie. Ma poi ho scoperto il mondo dello sviluppo personale, partendo però dalla crescita spirituale e nel mio percorso segnato da dure lotte contro me stesso e le mie convinzioni sono riuscito un pò ad elevarmi e a trovare dei lavori che mi permettessero di guadagnare di più di un semplice operaio. La strada è ancora in salita e penso che lo sarà sempre perchè sono certo che nella vita c’è sempre qualcosa da imparare, e le scelte che ho fatto in questi ultimi mesi mi stanno portando dei risultati di cui sono molto soddisfatto. Ma il fatto che sia sempre in salita non mi deve abbattere anzi mi rende sempre più felice e orgoglioso di quello che scopro dentro di me.

      Stay Tuned

      Marco

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.