pensieri

Bene oggi come promesso ti spiegherò oguno dei 24 passi che ho riassunto ieri e comincerò da tutti manifestano.

Perchè dico che tutti manifestano o meglio tutti noi manifestiamo…bene basta che ti guardi intorno e ti accorgerai se ci stai attento che ogni cosa che vedi è cominciata, è nata nel pensiero di un’altro. Ad esempio la sedia sulla quale sei seduto, il computer dal quale stai leggendo questo post, l’automobile che guidi, la casa nella quale abiti, i vestiti che indossi, la televisione che guardi…all’inizio c’è  un pensiero, poi eccola!! una cosa creata dal nulla. 😉 Tutto nasce da un pensiero.Il verbo che esprime la trasformazione del pensiero in cose è manifestare. Questa parola ha origine da un sostantivo dell’inglese medio manifestus che significa visibile e dalla parola latina  manus che significa mano. Quando si manifesta qualcosa, metaforicamente si stende la mano oltre  il muro invisibile che separa il mondo tangibile dal mondo dell’immaginario, e così facendo si dà vita all’oggetto desiderato.

Prima lo pensi e poi lo manifesti, lo materializzi fai in modo che diventi visibile.

Tutti manifestiamo, compreisi io e te, alcuni manifestano abbondanza , altri scarsità. Se non hai quello che desideri esamina i tuoi pensieri e chiediti “Come ho manifestato tutto ciò?”

Tu sei il frutto dei pensieri che hai piantato e nutrito. Come da un seme di mela non può nascere un pesco, così i pensieri poveri non producono agiatezza e felicità. Con la stessa certezza che una ghianda diventerà una quercia le immagini della tua mente diventeranno la tua realta.

I pensieri sono cose tangibili. Ogni pensiero detta una conseguenza, nessun pensiero resta inerme nel cervello. Ogni pensiero è come un sassolino caduto nello stagno della tua vita, il rumore che esso fa nell’acqua è reale! Più intenso è il pensiero più potente è il risultato.

Un cattivo pensiero viene captato come le onde di una radio. La gente lo percepisce, anche se molti inconsciamente, gli animali lo sentono con l’olfatto. tutto il sistema d’energia che ti circonda ne viene contagiato. Estirpa quindi quei pensieri negativi e sostituiscili con pensieri positivi e di abbondanza e felicità.

Pensa positivo intensamente, coltiva immagini piene di entusiasmo coraggiosamente. Ripeti a te stesso parole meravigliose costantemente. Devi sentirti al settimo celo, ORA! Tutto questo colora il tuo modo di vedere il mondo  e come una calamita attirerai le risorse necessarie per manifestare il mondo che desideri.

Ognio cosa che è manifesta intorno a te ha fruttato una fortuna a qualcuno. Ovunque guardi la puoi vedere: la sedia su cui sei seduto, il computer dal quale stai leggendo questo post, l’automobile che guidi, la casa nella quale abiti, i vestiti che indossi, la televisione che guardi.

Ogni cosa che vedi , ovunque guardi, ha reso o sta fruttando a qualcuno molti soldi e molta felicità e abbondanza. Esistono milioni di vie illuminate per manifestare ricchezza, abbondanza, felicità. Sei pronto per seguirle e realizzare i tuoi sogni?

Attendo con ansia i tuoi commenti 🙂

Stay tuned

Vuoi conoscrere meglio la Legge di attrazione? Scarica il mio report gratuito!!

Per scaricare il report compila qui sotto
Nome:
Email:

1 commento
  1. giò
    giò dice:

    Quando ci sentiamo, tristi, arrabbiati, rancorosi, invidiosi, ecc. stiamo mettendo in moto un meccanismo creativo che ci procurerà inevitabilmente altra tristezza, altra rabbia, altro rancore, altra invidia ecc.

    Creare inconsapevolmente è un’operazione decisamente pericolosa

    Tutte le volte che hai dato il via a questa operazione, senza bloccarla, hai manifestato nella tua vita (senza rendertene conto) esattamente quello che temevi o che comunque ti procurava sensazioni di malessere!
    E’ importantissimo comprendere che se ti preoccupi per qualcosa e focalizzi la tua attenzione su ciò che temi, realizzerai i tuoi timori.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.