Quante volte mi sono ritrovato a spiegare a persone che conosco e anche a quelle che non conosco la legge dell’attrazione. Ci sono sempre persone che ci credono e altre che non ci credono come ovvio in tutte le cose. Però la particolarità che molti trascurano è che proprio il fatto di crederci o di non crederci a una cosa a renderla vera o meno.

Quello che ti posso dire con la mia esperienza è che veramente i pensieri diventano cose e lo diventano in base al filtro delle nostre credenze e convinzioni. Prova a vedere come viviamo oggi, la tecnologia di cui disponiamo, solo un secolo fa tutte queste cose non c’erano. Prova a dire ad uomo dei primi del ‘900 che può chiamare i suoi parenti che vivono dall’altra parte del mondo con uno scatolotto e che con lo stesso scatolotto può fare le foto e vedersele quando vuole. Non credi che ti direbbe che sei matto?

Pensa se avresti fatto la stessa cosa nel medioevo. Ti avrebbero accusato di stregoneria e messo al rogo!!!

Per noi oggi i cellulari fanno parte della nostra vita del nostro modo di comunicare, e pensa che solo un secolo fa (poco se rapportato a quanto esiste la razza umana) e ormai sono un’abitudine, quindi accettati come parte del nostro modo di vivere.

Tornando a “i pensieri diventano cose” quello che non ci rendiamo conto è che tutti i pensieri diventano cose e molti dei quali non ci facciamo più caso perchè sono diventate abitudini che creano il nostro modo di vivere e di pensare. Ecco perchè la legge di attrazione è così potente!

La difficoltà principale che ho incontrato anche io è fare proprio il concetto che tutti i pensieri diventano cose, perchè sono energia e come tale non si distrugge ma si trasforma creando la nostra realtà che viviamo. La causa delle nostre sofferenze o dei nostri successi è il sistema di convinzioni che abbiamo che filtra  come una rete tutti i nostri desideri, paure e nuove convinzioni.

Quando ho letto il libro “The Secret” e ho cominciato a applicare gli insegnamenti che dava ho fantasticato di diventare milionario, ricco e felice. Bene dopo qualche tempo mi sono dovuto scontrare con la dura realtà, la mia fitta rete di convinzioni limitanti sul denaro che mi portavano prima di tutto a sperperare quello che guadagnavo, e di conseguenza a trovarmi sempre in difficoltà economiche, lottando sempre con persone che ti pagavano in ritardo e quindi a rincorrerli per stare dietro alle scadenze.

Ora sarei un bugiardo se ti dico che ho risolto tutti i miei problemi economici, ne ho ancora tanti, ma sicuramente ne creo e attiro molti meno perchè sto continuando a lavorare su me stesso e sulle mie convinzioni limitanti sostituendole con altre potenzianti. Ora infatti attiro sempre meno aziende che ti pagano con tempi lunghissimi nonostante il periodo storico in cui ci troviamo e con la mia attività sto risorgendo e creando nuove opportunità sempre più remunerative.

Oltretutto con questi miei cambiamenti ho avuto l’opportunità di conoscere nuove persone più stimolanti che mi hanno aiutato sempre di più a crescere e migliorare, con alcune addirittura collaboro e c’è uno scambio meraviglioso.

Quindi presta attenzione a quello che pensi perchè potrebbe realizzarsi! Mi obbietterai: ma come faccio a stare attento a tutti i pensieri che mi frullano per la testa? Semplice non devi farlo, fai semplicemente attenzione a come ti senti, alle emozioni che provi. Perchè ad ogni emozione noterai che c’è un sistema, un agglomerato di pensieri che ti fanno provare quell’emozione.

Quindi cerca di switchare se ti fa stare male con emozioni positive, perchè sarà semplicemente quello a farti ottenere quello che vuoi. Ma non si tratta solo di pensare positivo, ma soprattutto di provare fede e credere con tutto te stesso in quello che fai e che vuoi ottenere.

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *