cuore

Può capitare che a causa di pensieri precedenti, un individuo si trovi nella situazione  che si stà manifestando qualcosa e che in questo momento decide di cambiare improvvisamente la direzione della sua creazione. E’ possibile avere un momento di slancio creativo che porti istantaneamente a creare in un’altra direzione?

Esiste un fattore di slancio, che deriva anch’esso dalla Legge dell’attrazione. La legge dell’attrazione ci dice: ” Si attira ciò che è simile a se”. Così qualunque pensiero si sia attivato lo si incrementa con la propria attenzione.  Ma l’accumolo si slancio è una cosa graduale. Quindi piuttosto che cercare di distogliere l’attenzione dal pensiero di cui non vuoi materializzare l’essenza, pensa a  concentrarvi su un’altro pensiero. Diciamo che hai pensato a qualcosa che non volevi e che l’hai fatto per un pò. Per cui hai creato uno slancio negativo abbastanza forte. Non puoi iniziare a pensare immediatamente al pensiero opposto. Infatti nella condizione in cui ti trovi, non riusciresti  nemmeno a raggiungere pensieri di segno opposto. Ma potresti scegliere un pensiero leggermente migliore rispetto a quelli che hai fatto fino a quel momento, e poi altri altri ancora fino a che gradualmente non cambia la direzione dei tuoi pensieri.

Un’altro metodo efficace per cambiare la direzione del proprio pensiero è cambiare completamente l’oggetto, guardando intenzionalmente il lato positivo di qualcos’altro.

Se si è in grado di farlo e si prova a stare concentrati sul pensiero migliore per un pò, allora poichè la legge dell’attrazione risponde ora a quel pensiero, l’equilibro dei propri pensieri migliora.  Ora, poichè si è in uno stato differente di vibrazione, se si torna al pensiero negativo esso sarà leggermente influenzato dal miglioramento della propria vibrazione. E poco a poco migliorerà il contenuto vibrazionale dell’oggetto che hai scelto di pensare…e quando ciò accade, ogni cosa nella vita inizia a scorrere in una direzione migliore.

Stay Tuned

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *