Credere in se stessi: come si fa?

Credere in se stessi è una di quelle cose che poche persone fanno, ma come si fa? Se hai letto un pò di libri di motivazione e sull’autostima ti sarai reso conto di come molto spesso ti fai pippe mentali per qualsiasi cosa e questo non fa altro che diminuire la tua autostima.

Queste pippe mentali non sono altro che scuse che ci diciamo fondamentalmente per due motivi:

  1. La pigrizia

  2. la paura

Perchè insisto su questi argomenti? Perchè mi viene una certa tristezza nel vedere tutti i giorni persone con magari dei talenti innati o delle passioni così forti che però non le sanno sfruttare per essere felici ed appagate solo perchè sono pigri o hanno paura della loro stessa ombra. Tu ritieni di far parte di queste persone?

Io credo di si, e mi ci metto anche io, perchè ho ancora tanto da lavorare su me stesso, ma in questi quindici anni che mi occupo di crescita e sviluppo personale mi sono reso conto che alla base di tutto per fare qualsiasi cosa bisogna credere in se stessi. Altrimenti i risultati che hai o sono mediocri o semplicemente non ottieni niente, anzi una cosa la ottieni: il senso di colpa per non essere riuscito a fare.

Ma come si fa a credere in se stessi, come faccio ad acquistare fiducia in un mondo che è abituato a sminuirti? Semplice devi partire da te! Cioè devi guardarti dentro! Capire chi sei, cosa sai fare, dove vuoi arrivare e quali sono i tuoi valori. e questo è il lavoro più duro perchè dobbiamo conoscere noi stessi per avere fiducia in noi.

Pensa semplicemente quando conosci un nuovo amico, prima di avere fiducia in lui cerchi di conoscerlo, di capire quali sono i suoi pregi, i suoi difetti, magari anche i suoi punti di forza che ti possono servire magari per fare delle cose insieme…

Non è molto diverso farlo con te stesso solo che è più difficile, ma non perchè oggettivamente è difficile ma perchè sei solo abituato a giudicare gli altri e a guardare fuori di te non dentro di te, quindi è solo una questione di abitudine  😛 Rassicurante vero?

Ma allora se è solo una questione di abitudine perchè non mi sono ancora messo a farlo? Ti faccio io una domanda…qualcuno te lo ha mai chiesto di farlo? No vero? Per mia esperienza personale quando cominci a guardarti dentro e conoscerti cominci a credere in te stesso perchè sai da dove parti e una volta che sai da dove parti puoi scegliere con precisione in che direzione andare.

Così facendo non sei più in balia del vento delle mille opportunità che ti capitano ma che non sai scegliere perchè non sai chi sei che cosa vuoi e dove vuoi andare….

Ti auguro di realizzare i tuoi sogni!

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

6 commenti
  1. Roberta ASHAN
    Roberta ASHAN dice:

    Questo post mi e’ stato molto utile Marco, noto con immenso piacere come stai crescendo in sintassi e
    contenuti. Ti giungano comunque i miei Migliori Auguri di Buona Estate.☼

    Rispondi
  2. mihaela
    mihaela dice:

    una domanda io per esempio non mi virgogno di quello che faccio,ma ho visto che quelli che si vergognano fanno per esempio un racconto più bello di quello che non si vergogna.PERCHé? 😕

    Rispondi
  3. mihaela
    mihaela dice:

    io ho 12 anni e mi piace molto cantare ma ho sempre in mente che mai non riusciro ad arivare una cantante,come faccio a togliere questo pensiero?

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.