NATI IL 4 LUGLIO: LA STAMPA E’ FINALMENTE INDIPENDENTE

Quello di oggi è un’articolo diverso ma lo faccio perchè ci tengo alla persona che gestisce questo sito. Lo so non centra nulla con la crescita personale ma è un servizio secondo me molto valido e che quindi piace l’idea di pubblicizzarlo attraverso il mio blog. Se conosci già vistaprint come servizio di stampa, beh loro sono ancora più grandi 🙂

Qui sotto il comunicato stampa del lancio del loro nuovo sito:

Nasce oggi a Torino il nuovo servizio per ” l’indipendenza nella stampa”: Print To Print. Uno strumento di lavoro semplice per chiunque voglia acquistare stampati di qualità in tempi rapidissimi e a prezzi competitivi.

È on-line dal 4 luglio il nuovo sito di servizi per la stampa: www.printtoprint.com.

Ages Arti Grafiche, azienda leader nel settore, ha inaugurato il nuovo portale multifunzione dedicato al mercato della stampa on-line. “È uno sforzo che abbiamo fatto per offrire uno strumento di lavoro assolutamente professionale ma  allo stesso tempo intuitivo nell’utilizzo” ci dice Maurizio Catasso direttore generale dell’Ages “e credo che ci siamo riusciti!”.

50 anni di attività ad altissimo livello professionale e qualitativo hanno portato Ages ad affermarsi sul difficile mercato europeo degli stampati di qualità.

L’Ages ha raccolto questa sfida e Print to Print è la migliore risposta esistente sul mercato alla competizione che la civiltà digitale, veloce e sempre on-line, richiede ai produttori di carta stampata. Dal “Print” impartito sul computer  del consumer fino al “Print” di migliaia di stampati di qualità  realizzati da Ages ogni giorno nello stabilimento di Torino.

Print To Print si offre quindi come lo strumento migliore sia per gli operatori del settore della stampa, sia per tutti coloro che hanno necessità di avvicinarsi al mondo della stampa di qualità per esigenze personali o professionali.

Questo e molto altro ancora l’Ages realizza e vi propone di provare.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *