Articoli

Ricchezza: come curare il proprio rapporto con il denaro

Il tema della ricchezza è molto sentito, molti non si sentono soddisfatti della propria situazione economica e cercano di trovare nuove strade nuovi lavori per magari avere entrate maggiori e migliorare la situazione economica. Ma in realtà la prima cosa che bisogna fare è identificare le proprie credenze limitanti sul denaro e curare il proprio rapporto sul denaro.

Molte delle credenze che hai sono ereditate dal tuo bagaglio culturare, dalla tua famiglia, da quello che hai imparato a scuola e da quello che ti impone la società come modelli da imitare. E molte di queste credenze vedono il denaro come qualcosa di sporco da contrapporre ad esempio alla spiritualità.

In realtà il denaro è neutro, e riflette, anzi molto spesso amplifica  semplicemente quello che sei. In che senso? Se sei una persona buona e generosa sicuramente userai il denaro che possiedi anche per aiutare gli altri e se ne hai di più avrai solo più risorse da poter usare. Se invece sei tirchio e pensi solo a te stesso, se hai molto più denaro a disposizione non farai altro che aumentare il tuo essere tirchio.

Mi viene in mente in un seminario del mio coach Luigi di Salvo in cui faceva l’esempio di una persona che sgommava con un Fiat Panda e quello che sgommava con una Ferrari, semplicemente chi sgommava con la ferrari si nota di più e sembra più gradasso. Mentre se sgommava con la Panda…beh lascio a te finire i commenti 🙂

Comunque a parte gli scherzi per avere più abbondanza devi curare il tuo rapporto con il denaro e devi imparare a gestirlo. Perchè anche se guadagnerai 10000 euro al mese ma ne spendi 9999 sicuramente ti troverai sempre povero in canna, magari con una bella macchina una bella casa, bei vestiti, ma sempre con l’ansia di arrivare a fine mese.

Ti sembrerà che ti sto dicendo cose banali e semplici ma sono proprio quelle che dai per scontate e che funzionano. Leggendo libri sulla creazione di ricchezza e psicologia del denaro ho avuto modo di capier molti degli errori che facevo e dove arrivava il mio livello di comprensione correggere. Se vuoi farti una cultura ti consiglio il blog del mio amico Josè Scafarelli, ricchezzavera.com altrimenti se vuoi andare diretto al sodo allora ti consiglio il mio ebook “Crea ricchezza con la legge di attrazione”.

Ma l’obiettivo principale se vuoi attirare abbondanza è lavorare prima sostituendo le tue convinzioni limitanti sul denaro e poi ovviamente cominciare a pensare a cercare e a cogliere le opportunità che la vita ti manda, che sicuramente non coglievi perchè le tue convinzioni limitanti ti facevano percepire e formulare solo determinati tipi di pensieri.

Ricordati che se vuoi migliorare la tua vita e anche il tuo portafoglio sicuramente devi cambiare le tue abitudini che magari fino adesso ti hanno portato a spendere troppo, o a non mettere niente da parte ed avere il denaro necessario per creare o investire in  attività che ti generano rendite automatiche facendo quindi lavorare il denaro per te e non il contrario.

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.

Ricchezza: ma come faccio a creare la mia rendita?

Ci sono molti modi per attirare ricchezza e abbondanza, ma quello che più importante è avere un’atteggiamento mentale giusto. Per esempio posso crearmi delle rendite da zero.

Ma quanti soldi vuoi? Con quale livello di reddito ti sentiresti a tuo agio? Sai è troppo facile pensare “voglio più soldi” e l”universo ubbidisce e magari ti fa arrivare un’offerta di sconto per alcuni prodotti che desideravi e quindi ti fà risparmiare e quindi avere “più soldi in tasca”, capisci cosa voglio dire con l’atteggiamento mentale? Continua a leggere

,

Abbondanza e ricchezza: alcune riflessioni

In questo periodo di crisi che sembra non finire mai mi accorgo di quanto ci siamo abituati nei nostri pensieri a negare abbondanza e ricchezza. E su questo i mass media non ne fanno sconto inculcandoci emozioni e convinzioni negative sulla ricchezza nonostante sia tanto ambito come ideale.

Questo perchè nella nostra mente arrivano messaggi che ci fanno pensare ai ricchi come a persone ignobili, poco etiche e che utilizzano il proprio denaro solo per i loro giochi sporchi. Questo può sembrare così di primo acchitto ma io ho conosciuto persone molto ricche che non erano affatto così anzi, se potevano aiutarti lo facevano volentieri. Continua a leggere

Voglio diventare ricco ma come faccio?

In tanti si chiedono voglio diventare ricco ma come faccio? Questo è un quesito che può ricevere molte risposte ma anche molti rifiuti, perchè in molti sono convinti che la ricchezza e la spiritualità non possono coincidere…o meglio questo è quello che ci vogliono fare credere….

Uno dei motivi per cui non sei ricco è perchè ti è stato inculcato fin da piccolo la convinzione che il denaro è una cosa sporca a meno che non sei nato in una famiglia ricca 😛 . Ti sei mai chiesto perchè le persone più ricche e potenti del mondo sono proprio quelle che ti chiedono di spogliarti delle tue ricchezze per essere spirituale?

E come mai loro stesse sono invece ricche e potenti? Non è un pò un controsenso? La spiritualità è un bene prezioso ma non bisogna dimenticarsi che abbiamo un corpo fisico che Dio ci ha donato e dobbiamo prendercene cura e pe questo ci vuole denaro per acquistare cibo, per il propio sostenamento e vivere una vita dignitosa. Continua a leggere

Ricchezza: uno spettacolo con Alfio Bardolla 2° parte

Eccoci qui lo so mi devi tirare le orecchie perchè non sto scrivendo più come prima, ma c’è un motivo, sto preparando qualcosa di grandioso che  nelle prossime settimane vedrà la luce. Ma torniamo a quello di cui abbiamo parlato settimana scorsa cioè lo spettacolo con Alfio Bardolla che per me è stato molto motivante, anche perchè oltre a parlare di un’argomento che mi sta molto a cuore, cioè la ricchezza, ho avuto l’occasione di conoscere due personaggi fantastici.

Il primo è appunto Alfio Bardolla, che è proprio un’ottima persona e molto competente in quello che insegna, la seconda è Lorenzo Ait che oltre ad essere molto esuberante si è dimostrato disponibile….ma ce n’era una terza, una gran sorpresa, cioè Giulio Marsala il guru di google Adwords, e poi una quarta … nientepopodi chè Roberto Re, il più famoso Coach d’Italia. Continua a leggere