Sono fatto della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni

Ebbene si, sono fatto della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni, non ci credi? Prova a pensare a un sogno che sei riuscito a realizzare…l’universo è fatto di energia, più o meno densa, e anche tu sei fatto di energia, il tuo corpo è fatto di energia, i tuoi pensieri sono fatti di energia quindi anche i tuoi sogni sono energia.

La fisica quantistica spiega come ci sia relazione fra i nostri pensieri e la vita che viviamo, i pensieri che formuliamo ogni giorno, in ogni momento modificano la realtà che viviamo, che è solamente uno specchio di quello che siamo dentro di noi.

Con i tuoi pensieri puoi modificare tutto quello che vuoi nella tua vita, ma attenzione questo è legato al tuo sistema di convinzioni e ai tuoi pensieri predominanti. Se sei un’uomo e pensi che le donne sono tutte zXXXXXXXXle questa è una tua convinzione, magari creata in seguito a una tua brutta esperienza, o per aver sentito le esperienze di altri che ti hanno influenzato, e hai permesso che in te si creasse questa convinzione.

Se hai questa convinzione di conseguenza ti capiterà molto spesso di attirare quel tipo di donne, rafforzando quel tipo di convinzione…credi che questo ti aiuterà a trovare una donna dolce e fedele che ti ami per quello che sei?

Lo stesso vale se sei una donna, se pensi che gli uomini sono tutti pXXXXXXneri, attirerai quel tipo di uomo ma poi non ti lamentare se non trovi il tuo principe azzurro 😉

Ma tornando al discorso sogni tu sei fatto della stessa sostanza e in base al tipo di vibrazione emetti con i tuoi pensieri ed emozioni attirerai questo o quel desiderio più o meno velocemente. Se desideri essere ricco ma continui ad aver paura di metterti in gioco e servire un bel gruppo di persone con le tue competenze e passioni e prendendotene le responsabilità, difficilmente lo sarai.

Lo sò può sembrare dura realizzare i propri sogni, ma è semplicemente dura nella misura in cui lo crediamo e abbiamo fede che si realizzino. Pensa a quanto è più facile attirare una tazzina di caffè che non vincere al superenalotto. Ti sei chiesto perchè?

Molto semplice, per te bere un caffè è una cosa semplice, ormai un’abitudine, mentre vincere al superenalotto è ostacolato da un sistema di convinzioni, solo per citartene qualcuna:

  • I soldi sono difficili da guadagnare
  • Bisogna lavorare duramente per ottenere denaro
  • il denaro è la causa di tutti i mali
  • se vinco al superenalottto divento una persona cattiva
  • se vinco al superenalotto butterò via tutti i soldi e mi autodistruggerò
  • Io non sono fortunato al gioco
  • Io non vinco mai
  • etc…

E queste sono solo alcune che mi sono venute in mente…ma pensa a che colosso che ti rema contro deve andare il tuo desiderio di vincere, capisci cosa lo rende difficile? Ma non ti scoraggiare! 😀 Puoi sempre modificarle con convinzioni potenzianti!

L’esempio che ho fatto potrai trovarlo stupido ma secondo me rende l’idea e capirai che più prendi coscenza del tuo potere creativo, più questo ti aprirà nuove porte e occasioni per realizzare i tuoi sogni e creare la vita come tu la vuoi.

Dimenticavo, un’ultima cosa…chi decide se i tuoi sogni si realizzano alla fine sei soltanto tu, ricordatelo!

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

4 commenti
  1. Fabio
    Fabio dice:

    La via alla felicità è fatta anche dall’ immaginazione. Che cosa sono i nostri sogni se non immaginazione ??
    Fare visualizzazione creativa per attivare il potere della legge di attrazione porta dritto dritto alla felicità.
    Un abbraccio di cuore a te Marco.

    Rispondi
  2. francesca
    francesca dice:

    Bello il video 😉 Stupende le parole. Mi sto allenando alla grande a riguardo…qualcosa si muove, con sempre maggiore forza dentro di me. Ormai credo di essere sulla buona strada, a forza di tentativi più o meno riusciti, mi sento molto vicina agli obiettivi. Divento ogni giorno più brava e migliore 🙂 Evvivaaaaaaaa

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *