Realizzare i tuoi sogni: sei sicuro di volerlo davvero?

Una cosa che ho imparato nel percorrere la strada per realizzare i miei sogni è che molto spesso è piena di difficoltà. Difficoltà che derivano principalmente dalla nostra insicurezza la quale deriva dal fatto di non sapere veramente quello che si vuole e se si è disposti a pagarne il prezzo per ottenerlo.

Si questo è un punto cruciale nella realizzazione. Perchè se hai un sogno o un obiettivo devi prima capire se veramente lo vuoi e se sei disposto a pagarne il prezzo per realizzarlo. Ciò comporta magari lavorare di più o fare qualcosa oltre le tue normali otto ore di lavoro, oppure significa per un periodo non dedicare tempo ai tuoi cari per lo studio o a fare il necessario per realizzare i tuoi sogni.

A volte però la parte difficile è proprio questa: far capire alle persone che ami che quello che vuoi fare può cambiarti la vita in meglio ed hai bisogno di dedicare tempo che prima dedicavi a loro e che ora ti serve per compiere le azioni necessarie per realizzare i tuoi sogni. Questo può far nascere dei sensi di colpa che poi ti ostacoleranno e ti faranno perdere tempo. Questo almeno è quello che è capitato a me.

Ma se prima hai capito quello che vuoi e fai vedere che ci metti tutto l’impegno in quello che fai allora le stesse persone che prima ti “ostacolavano” poi diventeranno tue alleate e fan di quello che fai, e tu non avrai più scuse per non farlo 🙂

Quindi riepilogando:

  • Punto 1 capisci se quello che vuoi realizzare lo vuoi davvero

  • Punto 2 domandati se sei disposto a pagarne il prezzo

Se hai messo in chiaro dentro di te questi due punti sicuramente la strada sarà più facile, ma  non perchè in realtà lo possa essere, ma perchè le tue motivazioni saranno più forti delle mille scuse che troverai durante il tuo percorso e quindi farai meno fatica addirittura  cominciare 🙂

PS: Se ti è piaciuto l’articolo, lasciami un tuo commento e condividilo su Facebook

Stay tuned

3 commenti
  1. Chiara
    Chiara dice:

    Che cosa intendi dire con… questo è quello che è capitato a me, cioè a cosa ti riferisci amore mio?
    Quando una persona vuole fare un qualsiasi cambiamento, chissà perchè incontra piccoli ostacoli che in qualche modo non ti fanno continuare a fare quello che stavi facendo, ma ti bloccano.
    Invece bisogna comunque agire di conseguenza, non farsi travolgere dagli ostacoli e andare avanti per l’obliettivo.
    Se per caso hai in programma ogni giorno di leggere e meditare, ma proprio in quel momento qualcuno o qualcosa arriva e ti ostacola, quindi non facendoti fare più la meditazione e leggere, devi trovare comunque il modo di farla lo stesso.
    Non riesci a farla più in quel momento, fa niente, quando quella cosa o quel qualcuno va via, quindi te sei di nuovo libero,riparti nel fare quello che stavi per fare prima,cioè la meditazione e leggere, quindi andare avanti per i tuoi obiettivi.
    Così la prossima volta e l’altra ancora e, così via… andrà sempre meglio e, vedrai che quegli ostacoli che prima ti bloccavano, magari si ripresentano, ma dopo che hai fatto quello che dovevi fare e, puoi stare tranquillo e il tuo percorso giornaliero lo hai terminato per oggi e senza problemi.
    Vero amore mio?
    ti amo tanto e grazie per questo tuo post. 🙂
    Ciao

    la tua mogliettina
    Chiara Talin in Ferraro

    http://www.copygirlonline.com

    Rispondi
  2. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    Non è solo quello Amore mio, ma è qualcosa di più profondo, cioè capire quello che veramente vuoi e capire se sei disposto a sacrificare qualcosa anche se momentaneamente per riuscire in quello che vuoi fare. Nella giornata ci sono 24 ore e il successo di quello che vuoi realizzare dipende dal tempo che ci dedichi e come lo dedichi.

    Può essere che ti fai distrarre da tante cose e proprio per questo non rieci a concentrarti e ad ottenere risultati. Questo anche per dedicare tempo ad altre persone che non capiscono cosa stai facendo e perchè lo stai facendo. Ma questo è anche vero perchè non hai ben chiaro quello che vuoi fare tu.

    Se hai ben chiaro quello che vuoi e anche in quanto tempo lo vuoi realizzare allora troverai il modo per dire di no anche a chi ti chiede tempo e saprai anche spiegargi il motivo del perchè. Tutto qui senza alcuna malizia nè nessun perchè strano. Semplicemente avendo chiaro quello che devi fare tu saprai ottimizzare il tuo tempo e metterti al riparo dalle distrazioni 🙂 Logico che poi le emergenze vanno gestite e non prendere la scusa per lavarsene le mani.

    Ma responsabilizzandosi si può ottimizzare sia i tempi che l’efficacia di quello che si fa. Concordi? 🙂
    Ogni riferimento a cose e persone è puramente casuale 🙂

    Ti amo 🙂

    Marco Ferraro

    Rispondi
  3. salvatore
    salvatore dice:

    Ciao, sono Salvatore.

    Proprio ieri mia Moglie ha sollevato questo problema: da quando hai internet, non fai altro che stare difronte al tuo computer.
    N.B.: dedico giusto il tempo serale dalle 21,00 alle 23,00 circa, il tempo che Lei guarda la TV dopo aver cenato insieme.

    Comunque è vero, oltre al lavoro di routin, devi ritagliare un tempo da dedicare alla tua passione, alla tua evoluzione … che è un qualcosa che nessuno ti può togliere, e che grazie ad Internet, devo dire che di gradini ne stò salendo.

    Comunque Ti ringrazio di tutto quello che fai.

    Salvatore.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *