Legge di attrazione: qualcosa che nessuno ti ha mai detto…

Sulla Legge di Attrazione se ne sono dette di tutti i colori, c’è chi dice che funziona (io sono uno di quelli) e chi dice che non funziona, c’è chi dice che è la nuova frontiera della spiritualità, chi invece dice che sono le solite baggianate new age.

Quello che nessuno ti dice però è che la legge di attrazione è vecchia come l’universo, è sempre esistita, solo che la chiamavano in modi diversi, oggi per fare marketing viene chiamata Legge di attrazione, in realtà era già conosciuta già ai tempi di Platone se non prima ed è la capacità di creare con il nostro pensiero la vita e le situazioni desiderate.

La legge dell’attrazione semplicemente porta a noi quello su cui ci focalizziamo e il bello è proprio questo quindi più siamo focalizzati su pensieri ed emozioni positive e di felicità più otterremo cose ed eventi che ci renderanno felici.

Detto così sembra facile in realtà è proprio così, proprio perchè se credi che sia facile allora tutto diventa facile. Io cercato di sintetizzare il processo di creazione in cinque punti, in cinque segreti:

  1. Capire come funziona la LOA
  2. Capire cosa realmente si vuole
  3. Credere nei nostri sogni/desideri/obiettivi
  4. Sostituire /rimuovere le convinzioni limitanti
  5. Essere grati

Sembrano dei passi difficili ma in realtà è tutto quello che serve per realizzare tutto quello che vogliamo. Ne “I cinque segreti per creare la vita che vuoi” ti aiuto a capire come creare la vita che vuoi in cinque semplici passi che ti illumineranno la strada per la realizzazione dei tuoi sogni e per prepararti al cambiamento. Proprio come ho fatto io.

Oggi poi per me è un giorno speciale, approffitto di questo spazio per dire grazie a mia moglie Chiara, perchè oggi festeggiamo il primo mese di matrimonio, uno dei nostri sogni a lungo rimandato ma che alla fine dopo dieci anni di convivenza siamo riusciti a realizzare!

Ma allora sei capace di realizzare i tuoi sogni? Hai tutti gli strumenti per farlo…tocca solo a te farlo sei tu l’artefice della tua vita, sei tu che permetti agli altri di dirti che cosa fare della tua vita, e fin quando non ti prendi la responsabilità di prenedere in mano la tua vita e realizzare quelo che vuoi allora sarai sempre in balia del volere degi altri e non il tuo.

Ti lascio con questa riflessione e mi piacerebbe che mi lasci un commento.

Se ti piace l’articolo condividilo su Facebook

Stay tuned

3 commenti
  1. Matteo
    Matteo dice:

    Purtroppo da sola la legge di attrazione non basta.
    Bisognerebbe conoscere esattamente la legge del Karma che è molto più vicina alla realtà rispetto che alla legge di attrazione (per come viene presentata).

    Rispondi
  2. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    Matteo, so cos’è la legge del Karma però anche lì dipende da che punto di vista la guardi.
    Mi spiego meglio se vogliamo ridurla in poche parole la Legge del karma dice che ciò che fai ricevi, se fai buone azioni riceverai buone cose (dharma) se invece fai cattive azioni riceverai cattive cose (karma). La vita che stiamo vivendo è il risultato delle nostre azioni, anche delle vite percedenti.

    Come sai le azioni sono la conseguenza delle nostre emozioni che sono create dai nostri pensieri. Molto spesso quello che ci limita sono i nostri sensi di colpa che derivano dalla nostra interpretazione di quello che ci accade filtrati dalle nostre convinzioni sia che esse siano limitanti che potenzianti.

    Ora premetto che credo nella reincarnazione ma nella mia visione sono convinto che quella che viene chiamata legge del karma sia un’altra delle limitazioni che ci impongono le religioni (almeno nell’interpretazione che spesso viene data).

    Ripeto questo è un mio pensiero, ma se pensi in tutte le vite che abbiamo vissuto pensa a quante diverse convinzioni e sensi di colpa abbiamo assimilato e il risultato è quello che viviamo.

    Però è anche vero che la legge del karma molto spesso viene vissuta come un limite: “ah povero me nella vita precedente ero un truffatore e quindi adesso continuo ad incontrare gente che mi inganna e mi truffa, non ho fiducia negli altri!” In questo modo ti impedisci di crescere e ti stai sabotando con una scusa.

    Dobbiamo ricordarci che stiamo vivendo questa vita e proprio per questo meraviglioso dono bisogna essere grati e viverla appieno e dare il meglio per se stessi e gli altri. Questo non solo ci renderà l’opportunità di essere migliori, ma, proprio per la legge del Karma, di avere dharma per le vite sucessive. E poi esiste il libero arbitrio, se si pensa solo al Karma allora si penserebbe solo ai limiti che potremmo avere e non alle infinite possibilità che possiamo creare.

    Questo è il mio pensiero. La legge dell’attrazione è solo un mezzo sta solo a noi se usarlo a nostro vantaggio oppure no, focalizzandoci su quello che vogliamo oppure su quello che non vogliamo. Semplice no? 🙂

    Un caloroso saluto

    Marco Ferraro

    Rispondi
  3. Matteo
    Matteo dice:

    Si, infatti hai ragione su alcuni punti di vista anche se il Dharma non è l’accumulazione di meriti… il Dharma è l’insegnamento di liberazione ed è tutto un’altra cosa (e il karma può anche essere positivo!).

    Io credo che la legge di attrazione, così come viene spiegata dai teorici di The Secret, non può far granché proprio perché toglie tutto quello che è la legge causa-effetto (legge del karma, per l’appunto).

    Sicuramente è stato un bene che questa legge sia stata commercializzata e resa nota al pubblico (anche se è stata terribilmente abusata) ma rischia di deludere un bel po’ di persone perché non c’è segreto che tenga perché la legge di causa-effetto c’è e spesso non è sufficiente fare tutte quelle cose che dice The Secret per attrarre “la vita che si vuole”.

    Come tu dici, questa legge rischia di essere fraintesa e interpretata come il “destino” mentre invece è qualcosa di molto più terra terra: se io mando a quel paese qualcuno, dovrò aspettarmi che anche lui reagisca in tal modo.

    La nostra vita è condizionata dal karma ma non significa che non si possa purificarlo fino al punto di esserne completamente liberi… è proprio questo il motivo per cui è importante sapere che esiste e che condiziona le nostre vite.

    I libri sulla legge di attrazione per me hanno fatto tanto, ma da un certo livello in poi i concetti di questa legge diventano superflui.

    Un abbraccio!
    Matteo

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *