Legge dell’attrazione: quando è il momento di smettere…

Da quando nel 2006 è uscito il libro e il film “the Secret, il Segreto” molte persone hanno visto la chiave che poteva aiutarli a realizzare i propri sogni e a cambiare vita. Non a tutti però è bastato dire “mi focalizzo sul mio desiderio così realizza“. questo purtroppo non basta.

La legge dell’attrazione è uno strumento formidabile e molti la sottovalutano e si arrendono al primo ostacolo nel cammino per realizzare i propri sogni e poi danno colpa alla legge dell’attrazione che non funziona! Mamma mia che stupidità! Si perchè quando osservo queste persone, e molto spesso mi ci ritrovo anche io, mi viene in mente la favola della volpe e l’uva. Te l’hanno mai raccontata?

Te la racconto io: C’era una volta una volpe, furba e presuntuosa..….

Un giorno spinta dalla fame, gironzolando qua e là, trovò una vigna dagli alti tralicci. Ecco disse:” finalmente qualcosa di prelibato”. Tentò allora di saltare spingendo sulle zampe con quanta forza aveva in corpo….ma nulla.

Calma, si disse:” io così furba non posso arrendermi ma, devo escogitare qualcosa per raggiungere quell’uva”. Dopo un breve riposo riprese a saltare ma dopo alcuni balzi, non potendo neppure toccarla, così disse mentre mestamente si allontanava: “ Pazienza, non è ancora matura, non mi va di spendere troppe energie per un frutto ancora acerbo”.

Cosa voglio dire con questomolto spesso ci arrendiamo troppo presto e non ci accorgiamo che non abbiamo dato il massimo per ottenere ciò che vogliamo. Questo dare il massimo è anche superare i propri limiti, conoscere sempre di più se stessi e quali sono i propri difetti ma anche saper valorizzare i propri punti di forza.

Quanti fanno questo tipo di percorso? Stamattina mi stavo ascoltando un capitolo della membership di Lelio lele Canavero “Libera il tuo talento” in cui Lelio faceva notare quante persone che dicono di non avere talenti o passioni in realtà ne hanno tanti che sprecano perchè si perdono nella quotidianità dei problemi, ansie e paure.

Il corretto agire sarebbe proprio fermarsi e dedicare del tempo a sperimentare a conoscere nuove cose e nuove parti di noi stessi che poi magari possono darci la felicità. Cosa ne dici? E’ forse troppo oppure come al solito non hai tempo?

Bene allora continua a fare una vita che hanno deciso gli altri per te e non quella che veramente vuoi vivere. Poi non ti lamentare se la legge dell’attrazione non funziona. In realtà funziona benissimo! Ma per quello che non vuoi!!!

Stay tuned

Vuoi rimanere aggiornato con le mie news e i miei articoli?

compila il form qui sotto

2 commenti
  1. Umberto
    Umberto dice:

    E già Marco, infatti la maggior parte delle persone riesce in maniera formidabile ad ottenere quello che non vuole; certamente, si concentra sempre su quello, è naturale che poi lo ottenga pure.
    A me viene in mente un esempio che ho letto da qualche parte (probabilmente in un libro di Roberto Re o di Anthony Robbins) e che chiarisce alla perfezione questo concetto: chiudi gli occhi e prova a NON pensare a un cavallo bianco che trotterella in uno sterminato prato verde.
    Adesso apri gli occhi e dimmi a cosa hai pensato.
    Scommetto che la prima immagine che il tuo cervello ha focalizzato sarà stata quella di un cavallo bianco in mezzo ad un prato verde; dico bene?
    Eih ma come sarebbe, ti avevo detto chiaramente di non pensare a quello 🙂
    Eheh quando lessi questa cosa la prima volta rimasi felicemente scioccato e mi resi conto di quanto potente fosse la mente della persone.
    Piccolo consiglio: se vuoi arricchirti NON pensare alle tasse ed ai debiti che già hai 😉
    Pensi che li avrò confusi Marco? O forse avranno capito dove voglio andare a parare?

    Rispondi
  2. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    Umberto direi che l’esempio calza a pennello 🙂 Grazie del contributo.
    Sai questa cosa mi fa un pò rabbia a volte perchè vedo tante persone sprecare le proprie risorse e abbandonare i propri sogni solo per non aver osato un pò di più o solo per paura.
    Mi ci metto anche io tra questi, perchè anche a me a volte capita di chiedermi se sto seguendo la strada giusta, poi mi accorgo che mi sto facendo un pò di pippe mentali e cerco di ricordarmi le motivazioni per cui voglio realizzare i miei sogni e allora riprendo la carreggiata! Mamma mia quanto è dura lottare contro se stessi 🙂

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *