, ,

La legge di attrazione guarisce!

bambino-vincente

Eccomi qua dopo due giorni di assenza, va bene che era il week-end ma non me la sono preso di riposo anzi ho avuto un piccolo problemino fisico che mi ha condizionato in questo fine settimana che ho in parte risolto con la legge di attrazione.

Già da una settimana mi continuava a bruciare l’occhio destro ma l’avevo un pò trascurato perchè pensavo che fosse per l’allergia al polline di cui soffro. Invece poi sabato mattina mi sono svegliato con mal di testa e durante il giorno l’occhio mi lacrimava sempre di più e sopratuttto quando c’era molta luce e mi faceva addiritura male.

Vedendo queste condizioni ho chiesto consiglio a mio zio che è ottico e facendomi una prima visita ha riscontrato che l’occhio era leggermente lesionato. Non so come mi ero fatto quella lesione, probabilmente a furia di strofinarmi magari mentre c’era un corpo estraneo nell’occhio. Su consiglio di mio zio siamo andati subito a un pronto soccorso ma sfortunatamente non c’era un oculista che mi potesse visitare.

Il gentilissimo medico che mi ha prestato le prime cure mi disinfettato l’occhio e poi mi ha messo una pomata antibiotica per curare l’infezione che ormai era in stadio abbastanza avanzato. Mi ha poi prescritto quella pomata da mettere ogni tre ore per almeno dieci giorni tenendo l’occhio bendato.

Puoi capire quale disagio avrei potuto avere, non voglio fare la vittima, ma sicuramente tante cose tra le quali scrivere in questo blog 🙂 non le avrei potute fare per almeno dieci giorni. Domenica con la mia compagna che in questi giorni mi ha fatto oltre che da brava mogliettina anche da brava infermiera ed autista 🙂 e si è prestata ad amorevoli cure e la ringrazio tanto per questo.

Questo week-end infatti lo abbiamo passato in giro per gli ospedali della provincia di Milano in cerca di un oculista di turno che puntualmente non c’era. Allora ho pensato beh se c’è tutta questo insicurezza nella mia guarigione e nella terapia da eseguire visto che ancora non avevo trovato un oculista che potesse precrivermela, ho deciso guarisco da solo, al che ho cominciato a visualizzarmi mentre mi guardavo allo specchio ed ero contento e grato perchè l’occhio era guarito.

Beh stamattina finalmente sono riuscito a trovare un oculista all’ospedale di Monza che mi ha visitato e mi ha detto che l’occhio era ormai guarito ma che dovevo continuare la terapia con la pomata antibiotica solo due volte al giorno e fino a giovedì e senza bendaggio (contro i 10 g con applicazione della pomata e bendaggio ogni tre ore!).

Dopo questa notizia ho tirato un bel sospiro di sollievo e un bel GRAZIE all’universo ora mi ritrovo a scrivere di nuovo sul mio blog e dare il mio contributo per comprendere sempre di più questa meravigliosa legge dell’universo.

Con questo non dico che la medicina non serve ma è dimostrato che un contributo psicologico alla guarigione è fondamenteale e sicuramente ne accelera il processo. Certo il mio è un piccolo esempio e può valere poco ma mi ha fatto capire ancora di più quanto è importante volere con convinzione una cosa e quanto è importante lo stato d’animo e le emozioni per ottenerlo.

A me questa esperienza è servita e spero che possa essere un esempio anche per te.

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.

Stay Tuned

Vuoi conoscrere meglio la Legge di attrazione? Scarica il mio report gratuito!!

Per scaricare il report compila qui sotto
Nome:
Email:

2 commenti
  1. Michele
    Michele dice:

    E mi sento di aggiungere che il fatto stesso di non aver trovato subito un oculista, è stato sicuramente un messaggio dell’Universo – che hai potuto interpretare a posteriori – il quale ha voluto spingerti a trovare una soluzione alternativa, più educativa ancorchè meno immediata, che è stata poi appunto quella di utilizzare la Legge di Attrazione.
    Come sempre, dovremmo essere propensi a chiederci: che cosa c’è di buono, che cosa posso imparare da ciò che in questo mi sta accadendo (nonostante sia apparentemente negativo)?
    Grazie della tua testimonianza, Marco.

    Michele

    Rispondi
    • m.ferraro
      m.ferraro dice:

      Michele grazie, era proprio il messaggio che volevo far passare e tu mi hai aiutato ad esprimere. Vedendo appunto che non trovavo l’oculista mi sono chiesto “perchè non provare?” e così è stato e i risultati ci sono stati. Molto spesso nonostante conosciamo e crediamo mentalmente al funzionamento della LOA facciamo fatica ad applicarne gli insegnamenti perchè come saprai bene anche tu ci facciamo trascinare dagli eventi della vita, ma per fortuna c’è sempre quella vocina che ti dice “fai così!” 🙂

      Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *