La legge di attrazione funziona, garantito!

Sulla legge di attrazione si è scritto tante cose in blog, libri ma nessuno ti riesce a comunicare con certezza che questa funzioni. Per me la legge di attrazzione funziona, garantito! Che tu ci crea o no lei funziona e non ha bisogno che tu ci credi, semmai sei tu che hai bisogno di credere in lei.

E quando comincerai a prendere coscienza delle tue potenzialità e dei tuoi poteri di creare la vita come tu la vuoi più essa ti porterà ciò che vuoi. Ma non perchè prima non lo faceva, semplicemente perchè la tua attenzione era esclusivamente spostata su ciò che non volevi e…guardacaso ottenevi ciò che non volevi.

Ora un dubbio su cui la mia mente ci ha macinato molto è che come mai quando comincio ad avere un’atteggiamento positivo verso le cose e avvenimenti, poi puntualmente succede un’avvenimento negativo che mi fa scoraggiare e pensare caspita allora la legge di attrazzione non funziona sempre!

Invece no! Funziona sempre! Peccato che ti sei dimenticato che fino a qualche settimana fa continuavi a pensare, povero me quanto sono sfortunato, non riesco ad ottenere quello che desidero, sono un’incapace, sono un fallito…e più ne hai più ne metti!

Beh se tutta la vita hai fatto così come puoi pretendere di ottenete risultati diversi almeno per adesso….Pensa ad esempio ad un’intossicazione o ad una malattia, di solito non guarisci dall’oggi al domani, magari quando cominci a curarti cominci a stare meglio ma ci vuole sempre il suo tempo affinchè le medicine facciano effetto e attivino il tuo sistema immunitario per debellare la malattia.

Lo stesso è con la mente se hai avvelenato i tuoi pensieri per anni con paure, insicurezze, frustrazioni, ci vorrà un pò per convincerti di poter prendere in mano la tua vita e  crearla come la vuoi tu. Basta solo cominciare e la strada ti si svelerà camminfacendo.

La legge di attrazione funziona io l’ho sperimentato in prima persona e ancora mi stupisco di come a volte non mi accorgo che certe situazioni che siano piacevoli o spiacevoli in fondo le abbia attirate io con l’arternarsi di momenti di felicità e di sicurezza a momenti di tristezza e paura.

Io non sono perfetto, ma quello che mi piace è aiutarti ad imparare ad usare la legge di attrazione facendoti esempi con la mia esperienza che sono sicuro che sia più efficace di mille paroloni che non servono a nulla se non a riempirti la bocca.

Quindi non limitarti a chiedere, chiedi quello che vuoi e chiedilo con fiducia, e credi che lo otterrai. Capiterà sicuramente che alcune cose le otterrai altre no, ma questo dipenderà semplicemente se le tue credenze o convinzioni non vanno in conflitto con il tuo desiderio. Ad esempio se decidi che entro fine anno vuoi aver messo da parte 10000 euro ma continui a sperperare i tuoi soldi, non ti lamentare se poi a conti fatti non lo ottieni.

Piuttosto riconsidera il tuo modo di spendere in base alle priorità ed elimina le cose veramente inutili.

Ora non ti resta che sperimentare tu stesso e sentiti libero di condividere la tua esperienza con me in queste pagine lasciando un tuo commento. 🙂

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

11 commenti
  1. Luca
    Luca dice:

    Ciao Marco,
    mi trovo a vivere un momento strano, sento di avere opportunità enormi a portata di mano ma vivo nello stesso tempo emozioni che mi bloccano e mi impediscono di scegliere e decidere ….mi sembra a volte di fare 3 passi avanti e 3 indietro e restare sempre al punto di partenza…le emozioni che provo sono spesso insicurezza, paura e senso di fallimento ma nello stesso tempo credo fortemente di essere libero, causativo e responsabile di ogni scelta e decisione presa.
    Mi rincuora sapere che i momenti di grande confusione sono quelli che precedono splendidi stati di chiarezza…è come entrare in una stanza chiusa da anni e piena di polvere e ciarpame (vedi i pensieri limitanti e le segacce mentali) e decidere di aprire le finestre e fare pulizia, creando così una gran confusione e un gran polverone, però alla fine il risultato sarà quello di vedere chiaramente ciò che voglio.
    Grazie per avermi dato l’opportunità di riflettere su ciò.
    Luca

    Rispondi
  2. cinzia
    cinzia dice:

    Hai ragione, bisogna crederci ciecamente. Io ho passato anni ad auto commiserarmi e a considerare quello che non volevo invece che ciò che in realtà erano i miei desideri. Risultato: tutto andava storto e io credevo che quella fosse coomunque la mia sorte. Da quando sono venuta a conoscenza dell’esistenza della legge di attrazione ho deciso di cambiare la mia vita, di prenderla in mano e un po’ alla volta essa sta cambiando in meglio. Ora so che posso e che me lo merito e questo mi dà serenità. So che i miei pensieri forse non sono ancora perfetti, ma ci sto lavorando. Quindi chiedi credi e sii grato, perchè solo per il fatto di essere qui adesso bisogna essere felici. Ciao. Cinzia

    Rispondi
  3. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @Luca
    Momenti come quelli che mi hai descritto sono i più belli e allo stesso tempo i più difficili della vita. Belli perchè reiesci a vedere nuove speranze e modi per migliorare la tua vita, brutti perchè la lotta interiore è molto ardua ma non impossibile da vincere. La chiave di volta è nel capire cosa vuoi veramente nella vita. Quando ti sarai fermato un momento e avrai capito cosa fare allora tutto ti sarà più chiaro e anche quello che adesso trovi di non sopportare più,tipo un lavoro che non ami più, può risultare lo strumento per dare la spinta ai tuoi progetti fino a quando non sei pronto per buttarti seriamente.

    In bocca al lupo Luca! Ti auguro di fare al più presto chiarezza in te stesso e realizzare i tuoi sogni! Se hai poi bisogno di un coach sai dove trovarmi 🙂

    @Cinzia
    Ottimo lavoro! Continua così! Se ti sei resa conto che quello che attiravi fino adesso sono le tue paure e quello che non volevi è già un’ottimo passo. Ora impegnati ad attirare solo quello che vuoi e vedrai i risultati!

    Un caloroso saluto

    Marco Ferraro

    Rispondi
  4. stefania
    stefania dice:

    grazie infinite marco, le tue parole sono goccie preziose, in un mare purtroppo di confusione, ho appreso in pieno ciò che dici, ci sto lavorando, e come dici tu dopo anni di conflitti e frustrazioni sulle mie mancanze, solo da ora ho preso VERAMENTE coscienza di quello che sono e di quello che voglio, ma non sempre succede, i conflitti sono sempre li, come purtroppo quello che desidero davvero e il rendermi conto che non sempre è possibile, x ovvie ragioni, come fare? rassegnarsi? o crdere fortemente che unn giorno succederà quello che desidero davvero? grazie.

    Rispondi
  5. Paolo
    Paolo dice:

    A prescindere se la legge d’attrazione (con una sola z)funziona o no visto che ogni formatore ormai dice la sua, io consiglierei di fare un pò più d’attenzione a scrivere, perchè gli errori d’italiano sono davvero tanti e per chi scrive su un sito sono il primo atto di presentazione.

    Rispondi
  6. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @Stefania
    Prego! 🙂 Io penso che sia il rendersi conto che quello che desideriamo non sempre sia possibile è il problema. E ti spiego perchè. Primo il nostro inconscio è quello che ci fa attirare ciò che vogliamo e se è programmato su determinate convinzioni e queste convinzioni sono in conflitto con ciò che vogliamo, faremo molta fatica ad ottenerlo. Secondo c’è una bella notizia! l’inconscio puoi riprogrammarlo installando nuove abitudini, per quello quando si dice di ripetersi più volte i messaggi positivi, o iniziando a fare nuove cose si prende coscienza delle proprie capacità.

    L’esempio che più spesso viene fatto è imparare a guidare la macchina. All’inizio sei goffa e pensi a tutti i muovimenti che devi fare per guidare, poi tutto diventa un’abitudine e non hai più bisogno di pensarci ma sai guidare la macchina.

    Quindi lo sforzo sta solo nel cominciare ed avere la costanza di continuare e persistere con la fede di riuscire a raggiungere il risultato.

    @Paolo
    Hai ragione e per questo mi sto impegnando, e ogni tanto ci scappa qualche errore. Grazie per avermelo fatto notare. In italiano non sono mai stato bravo e non ne ho mai fatto un mistero. Ciò però non mi impedisce di comunicare quello che penso attraverso questo blog.

    Il mio obiettivo però è fare arrivare la sostanza di quello che dico, non la forma e se una persona vuole crescere non si ferma solo alla grammatica ma cerca di percepire cosa gli arriva e cosa gli viene insegnato.

    Poi uno è liberissimo di criticare purchè costruttivamente, ma nel tuo commento non ho visto niente riguardo all’argomento dell’articolo. Mi avrebbe fatto piacere conoscere anche la tua opinione riguardo l’argomento.

    A disposizione per ogni chiarimento

    Un caloroso saluto

    Rispondi
  7. Paolo
    Paolo dice:

    Scusami per quello che ho detto, non era una critica ma solo un aiuto per meglio convincere chi ti legge a concentrarsi sui contenuti e non sulla forma. Per quanto riguarda l’articolo ti devo dire che è vero in parte quello che dici, il problema è che alla richiesta di quello che si vuole ottenere, che deve essere ripetuta, costante e centrale in ogni momento del giorno si deve aggiungere l’AZIONE, che, secondo me è l’unica cosa veramente indispensabile per ottenere miglioramenti del proprio stato. Ora il problema è se siamo veramente disposti a metterci in azione sapendo che chi ha problemi è tendenzialmente portato a rinunciare o procrastinare proprio perchè quasi sicuro della sconfittta.
    Un caro saluto e stai certo che mi interessano molto i contenuti.

    Rispondi
  8. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @Paolo
    Ecco questo era quello che mi aspettavo da te, un commento in linea con l’articolo e con il condividere la tua esperienza personale! 🙂 Premetto: la tua critica era ben accetta so di dover migliorare con l’italiano 😛

    Comunque hai ben azzeccato la risposta, oltre a al pensare e focalizzarsi su ciò che si desidera bisogna intraprendere le azioni necessarie per realizzare i propri sogni. Se vuoi una macchina nuova non puoi aspettarti che ti cada dal cielo. Devi girare per i concessionari, vedere le offerte i modelli che ti interessano e alla fine acquistarla.

    Se vuoi un lavoro nuovo devi vedere gli annunci di lavoro, inviare curriculum a destra e manca e fare colloqui.

    Se vuoi nuovi amici devi frequentare nuove persone
    Se vuoi una nuova relazione devi anche qui frequentare nuove persone
    Se te ne stai chiuso in casa sicuramente non la trovi 🙂

    E’ così che vai incontro ai tuoi desideri. Se parti già prevenuto perchè hai paura allora stai sicuro che quello che vuoi non l’otterrai mai o comunque farai molta fatica 🙂

    Un caloroso saluto

    Rispondi
  9. Enrico
    Enrico dice:

    Ciao Marco, grazie del post! piu che puntualmente succedere un avvenimento negativo che ti butta giu, scoraggia e mette in dubbio dopo aver conquistato un po di cose, io nella mia esperienza sperimento una specie di decadimento, cioè ottengo cose anche perfettamente come vorrei ma poi non si mantengono, tu mi dirai ” be ovvio, tutto è impermanete ” si ok ma intendo in tempi relativamente brevi e proprio con un decadimento graduale, ecco questa cosa mi scoraggia molto, anche nell’andare avanti, cosa puo essere?
    Grazie mille ancora una volta Marco.

    Rispondi
  10. alessandra
    alessandra dice:

    ciao marco,spesso penso a quello che vorrei, lavoro, amore, vita privata, poi come vuole la legge di attrazione succedde proprio quello che volevo e col passare del tempo però mi rendo conto che non era proprio quello che invece volevo veramente e mi pento. Es.il mio ragazzo 5 mesi fa mi ha lasciato, ho fortemente voluto un lavoro che mi occupasse il maggior tempo possibile (week end , festivi ecc…) e l ho trovato. lavoro in un hotel, mattino o spesso anche la sera dalle 17 alle 24 e tutti week end. Lo volevo fortemente solo per poter tenere la mente occupata, e adesso, dopo due mesi che lavoro li mi pento di aver accettato questo lavoro.Gli orari e il fatto di lavorare nei weekend mi sta pensando molto.Ho attratto verso di me una cosa che forse non volevo veramente?come si fa a pensare un qualcosa che si vuole attrarre verso di se e sapere che è veramente quella che si vuole…??non so se sono stata chiara.A volte ho paura di pensare a cosa vorrei per poi pentirmene.Grazie per tutti i post.grazie.

    Rispondi
  11. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @ Enrico
    Quello che dici è vero Enrico ma dipende solo da te e il fatto stesso che la tua paura che le cose non siano permanenti può essere un bene o un male, dipende solo dalla tua interpretazione.

    Un bene perchè l’universo è in continua evoluzione e le cose cambiano in continuazione, ma anche tu cambi e quindi le cose magari prima volevi che durassero ora non ti danno più interesse e per questo ti focalizzi sua altre cose e quello che avevi prima può perdere la magia e la durata.

    Ma non ti scoraggiare e ricordati che dipende sempre da te. Io mi fermerei un’attimo e capirei bene che cosa voglio.

    @Alessandra
    Questo è la dimostrazione di quello che più volte dico. La legge di attrazione risponde semplicemente a quello che desideriamo e ci focalizziamo,

    e non è detto che quello che vogliamo adesso sia semplicemente un capriccio oppure una reazione ad un’evento che non sappiamo affrontare con saggezza.

    Quindi non ti angustiare ma come ho suggerito prima ad Enrico fermati un’attimo e cerca di capire cosa vramente vuoi poi una volta capito ti focalizzi con fede e la Legge di attrazione farà il resto. Del rersto l’hai fatto già con quello che non volevi davvero perchè non dovresti riuscirci con quello che vuoi davvero!? 🙂

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Marco Ferraro Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *