,

La legge dell’attrazione e il proprio benessere fisico

Oggi ho sperimentato un piccola cosa che mi ha fatto comprendere come possiamo attirare salute con la nostra immaginazione e la visualizzazione dando così modo alla legge dell’attrazione di attirare le situazioni per farci star bene. Era qualche giorno che mi dava fastidio l’occhio destro, niente di grave ma si era anche un pò arrossato.

La palpebra inferiore si era un pò ingrossata e arrossata ma pensavo che involontariamente mi ero sfregato troppo l’occhio e per quello si era arrossato. Il fastidio e il gonfiore però aumentava e cominciavo a preoccuparmi, così mi sono deciso di guardare bene l’occhio e capire se avevo qualche corpo estraneo che mi causava l’irritazione.

Guardando meglio il corpo estraneo c’era, era un bel brufolone con la punta bianca che caspita si era formato proprio sulla palpebra e quindi sfregano contro l’occhio mi provocava l’irritazione. Lavandomi bene le mani e schiacciando la palpebra ho cercato di scoppiarlo (lo so fa schifo anche a me :-)) per alcuni giorni ma senza successo. Che Male!!!

Allora ho deciso di lasciarlo stare e aspettare che si assorbisse da solo, ma senza alcun risultato. E’ passata una settimana e mi dava ancora fastidio ma non volevo farci caso…allora così per caso mi sono messo a leggere il libro di Stuart Wilde “Miracoli” che avevo lasciato lì da mesi e nonmi ero ancora deciso di finire. In uno degli ultimi passi veniva descritto il processo di visualizzazione dei nostri desideri. Allora mi son detto, proviamo ad immaginare che il brufolo nell’occhio scoppi da solo…e così ho impresso bene nella mente l’immagine della palpebra e del grasso del brufolo che usciva da solo.

Dopo qualche minuto mi si annebbia la vista dell’occhio destro (quello del brufolo) allora corro in bagno e vedo dentro la palpebra il grasso che esce senza fare niente, così ho cominciato a schiacciare per aiutarlo a spurgare, dopo di che mi sono sciqquato l’occhio abondantemente con l’acqua.

Lì per lì non ci avevo fatto caso ma poi ho realizzato che avevo visualizzato quel momento e si è subito avverrato.Non ho più fastidio nell’occhio e sono riuscito a farmelo passare da solo. Forte no?

Ora questo è un’esempio stupido per un piccolo fastidio, ma mi sono chiesto quante volte immaginiamo il nostro corpo in salute o in forma? O siamo il più delle volte a lamentarci dei nostri acciacchi o fastidi?

Ti lascio con questa riflessione e mi piacerebbe che mi lasci un commento.

Se ti piace l’articolo condividilo su Facebook

Stay tuned

4 commenti
  1. rino
    rino dice:

    Sai, capita anche a me questo, e ho capito che fa parte della nostra natura, in quanto Evoluti.
    Grazie di tutto, e complimenti.
    Rino.

    Rispondi
  2. Luca
    Luca dice:

    Ciao Marco! capita spesso anche a me di risolvere piccoli problemi di salute o d’umore attraverso la visualizzazione e/o focalizzazione su un miglior stato di benessere. Questo conferma che siamo noi i creatori del nostro stato di benessere o malessere a seconda dei pensieri e vibrazioni che emettiamo.
    Grazie per la tua condivisione e complimenti per i contenuti del tuo blog.
    Luca

    Rispondi
  3. Sergio
    Sergio dice:

    Ciao Marco e grazie peril bell’articolo…

    Ho notato che e’ cambiata la grafica del sito;molto bello l’Header !

    Sono contento che il TUO piccolo problemuccio,Marco, si e’ risolto cosi’ facilmente…

    Io sono convinto che la legge di attrazione trasmette direttamente o indirettamente una grande spinta e anche chi e’ scettico puo’ comunque sentirsi maggiormente motivato ad agire nel quotidiano.

    L’ “input” che generano questo tipo di informazioni (tipo quella trasmessa da questo articolo e basata sul CREDERE e VISUALIZZARE) sono potenzianti e fanno sempre bene… 😉

    Modificano il punto di vista delle eprsone e lo ampliano a nuovi scenari incrementando quella che e’ la flessibilita’ comportamentale.

    Rispondi
  4. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @Rino
    E si capita anche questo in quanto esseri evoluti, grazie Rino

    @Luca
    Si spesso non ce ne rendiamo conto perchè troppo focalizzati sui problemi e non sulle soluzioni ed è forse per questo ci sembra impossibile che cose così semplici possano funzionare, Grazie anche a te per i complimenti

    @Sergio
    Condivido quello che dici, a volte basta cambiare prospettiva e le cose si risolvono da sole, piccole o grandi che siano. Ti piace la nuova veste del blog? Sono contento Grazie per i complimenti anche a te 🙂

    Un caloroso saluto

    Marco Ferraro

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Sergio Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *