il pensiero crea la nostra realtà

In questi giorni lo devo ammettere ero un pò giù con le idee, molto preso con il lavoro e con la pianificazione delle interviste e teleconferenze che ho trascurato un pò il blog. Mia culpa. Avevo in mente però di scrivere un’articolo su come il pensiero crea la nostra realtà.

Così non ho fatto altro che cercare su google un pò d’ispirazione e mi sono imbattuto in una bella discussione su yahoo answers, tema appunto il pensiero crea la nostra realtà.

In questa discussione si passa da chi tifa per il film “The Secret” a chi lo denigra dicendo che la Legge di Attrazione è tutta una bufala per poi contraddirsi raccontando le proprie esperienze personali che dimostrano effettivamente che hanno attirato quello che non volevano proprio perchè non lo volevano. Chi conosce la legge di attrazione sa che per la nostra mente il “non” non è contemplato, quindi è sempre meglio formulare i propri desideri in positivo.

Nel mio studio e applicazione della legge di attrazione ho compreso due cose che per me sono reali, cioè che più impari ad usarla più prendi coscienza dei tuoi poteri creativi e più ne prendi coscienza più ti risulta facile creare perchè hai più fede nelle tue capacità creative.

Infatti uno dei processi fondamentali perchè la legge di attrazione funzioni è avere fede che il desiderio che hai chiesto si realizzi. Ma questo può dipendere da molti fattori. Infatti se ti senti sfigato al gioco e vuoi vincere al superenalotto sarà un pò dura perchè se non credi nemmeno di vincere 1 euro al gratta e vinci figurati una cosa così grande come vincere al superenalotto (ovviamente sto estremizzando :-)).

Il fatto è che quello che credi si realizza e i nostri pensieri sono migliaia ogni giorno e tutti seguono delle linee guida dettate dalle nostre convinzioni o credenze, é un pò come se tutti avessi sempre un paio di occhiali da sole con lenti colorate, che filtrano il tuo modo di vedere le cose. Quello che vedi è sicuramente diverso da quello che è invece la realtà. Perchè? Perchè è filtrato dalle tue convinzioni/credenze.

Se vai a dire ad un mussulmano che sia sbagliato che le donne portino il burka, quello ti può anche insultare, eppure è una sua usanza, derivata da sue credenze imposte dalla propria religione. Lo stesso probabilmente farebbe lui vedendo una donna occidentale così libera di mostrare il proprio viso (ovviamente sto generalizzando ma è per farti capire il concetto che voglio esprimere).

Ognuno con il filtro delle sue credenze e convinzioni ha la capacità di creare con il proprio pensiero la propria realtà, questo non vuol dire però che si è fermi al livello in cui ci si trova, altrimenti se le capacità della nostra mente fossero così ridotte saremmo ancora all’età della pietra :-). In realtà siamo in continua evoluzione chi più chi meno e questo dipende indovina da chi?

Proprio da te! Perchè quello che pensi tu adesso e che crei e materializzi in questo momento, sotto forma di azione o di parola etc che ne sai quale conseguenza può avere nella mente di altre persone?

Per farti un esempio banale… ora stai leggendo questo articolo e come te tanti altri lo stanno facendo, io però non posso immaginare se questo articolo possa ispirare te ad una comprensione maggiore della legge di attrazione e quindi farti iniziare una sequenza di pensieri emozioni ed azioni che possono cambiarti la vita.

Non lo so, ma sono sicuro che questo può succedere perchè il mio intento nel scrivere questo articolo è di condividere la mia esperienza per aiutarti nel comprendere meglio certe forze dell’universo e poi usarle sia a tuo favore che a vantaggio di tutti.

Tornando invece al fatto che il pensiero crea la nostra realtà per approfondire ancora di più ti rimando a questo articolo, dove ho già spiegato come l’universo funziona un pò come google 🙂

Stay tuned

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *