Interviste di vividavvero.net: Maria Grazia Fontana

Proseguiamo con le interviste di vividavvero.net a personaggi famosi e persone che hanno realizzato i propri sogni. Oggi ho avuto l’occasione e il piacere di intervistare un altro grande personaggio nel mondo della Musica… Maria Grazia Fontana. Puoi trovare maggiori informazioni su chi è che cosa fa Maria Grazia sul suo sito, ma non voglio levarti il piacere di conoscerla meglio con questa intervista

1. Chi è Maria Grazia Fontana e qual è il suo background?

Maria Grazia Fontana: Una ragazza sbarcata a Roma nel ’71 per studiare al Conservatorio che ha inciampato nella musica pop rimanendone irrimediabilmente (ma piacevolmente) intrappolata! Condivisione degli studi classici con tanta esperienza fatta nelle trasmissioni televisive e/o nei palchi dei locali piuttosto che nei teatri da allora sino ad oggi….

2. Esordendo così giovane, come sei cresciuta con la musica?

Maria Grazia Fontana: Ascoltando,guardando,cercando sempre di stare attenta per imparare una cosa in più,che fosse musicale o semplicemente di qualsiasi altra materia inerente allo spettacolo ed al suo assemblaggio…

3. La carriera musicale è stata una scelta per passione oppure per caso?

Maria Grazia Fontana: La passione ha sempre attirato il lavoro,la carriera è la somma di tutte le mie numerosissime esperienze!:)

4. Come hai capito che quella era la tua passione il tuo sogno?

Maria Grazia Fontana: Tutte le sere della mia infanzia,trascorse ad ascoltare i miei genitori suonare…sapevo che la nostra famiglia era diversa dalle altre…lo intuivo,ma la cosa non mi preoccupava affatto…mi divertiva profondamente!

5. I tuoi familiari e amici ti hanno sempre sostenuto?

Maria Grazia Fontana: Non mi sono mai posta il problema.Io ho sostenuto spesso i miei genitori dal momento che ho iniziato a lavorare giovanissima e loro navigavano in difficoltà finanziarie nel momento in cui io lavoravo.Ma a me dei soldi non mi importava affatto anzi(per dirla tutta)più di una volta mi sono chiesta perchè mi pagassero per fare un lavoro cosi divertente!!

6. Quali sono le difficoltà che hai dovuto affrontare all’inizio della tua carriera e come le hai superate?

Maria Grazia Fontana: Errori di qualsiasi tipo…dal persistere a masticare la gomma americana in video sino a nascondermi(per timidezza)dietro una criniera di capelli …per parlare di cose superficiali.Sul musicale no.Ho sempre voluto essere all’altezza di qualsiasi richiesta (studiando pure di notte se serviva!Ad ogni buon conto, su tutti gli errori ho riflettuto mettendomi sempre in una dimensione di autocritica e cercando di non ripeterli mai accettando sempre le sconfitte come uno strumento per migliorare.

7. Quali sono secondo te le qualità che una persona deve avere per intraprendere una carriera come la tua?

Maria Grazia Fontana: Essere strutturato,conoscere la musica dal tecnico all’emozionale e poi curioso senza pietà,ogni respiro di un grande artista può servirti a capire qualcosa in più ma soprattutto assenza di autocelebrazione.essere sempre a disposizione totale della tua arte,senza mai nulla chiedere….tutto arriva da se:)

8. Che consigli darebbe oggi ad una tua allieva?

Maria Grazia Fontana: Oggi direi di svuotare lo zaino di tutte le  aspettative e di lavorare con amore,curiosità, e infinita pazienza.

9. Conosci la Legge di Attrazione (creare e attirare la propria realtà con i propri pensieri ed emozioni)? Se si come pensi di averla usata nella tua vita?

Maria Grazia Fontana: La conosco oggi grazie ai libri. Nel passato la ho usata inconsapevolmente provando una immensa gioia soltanto ad immaginare come sarebbe stato essere li oppure la ,a suonare con o a cantare con…a scrivere con … a vedere i miei progetti in….

10. Quali sono state le collaborazioni che ti hanno emozionato di più?

Maria Grazia Fontana: La direzione della Petite Messe Solennelle di Rossini patrocinata dal teatro dell’Opera (seduto al mio fianco Gianluigi Gelmetti!) La messa in scena di Estaba la Madre di Louis Bacalov e la messa in scena di Actor Dei e ’68 (da me scritte) il tutto descritto in ordine cronologico ma ad essere sincera del tutto l’ultima grossa botta di adrenalina l’ho provata con Giorgia nei due concerti di Roma e Milano.Poi per dirla tutta ogni volta che lavoro mi succede….la tensione sale a mille e poi crollo!!!:)

11. Perché hai voluto proprio dirigere un coro gospel?

Maria Grazia Fontana: Perchè le voci,la voce,mi hanno negli anni sempre di più attratto tanto da averne fatto materia di approfondimento nella mia vita e di lavoro persino.(piccola precisazione:il mio non è un coro gospel.è un coro gospel, pop, lirico, moderno, antico, medievale, rinascimentale, futurista,….aggiungi tu se vuoi….ma a noi la musica ci piace tutta!!!!!)

12. Progetti futuri?

Maria Grazia Fontana: Il programma prossimo di Carlo Conti per la TV(ancora il titolo è top segret),dei bei concerti con i SAT&B ed un nuovo progettino di gruppo vocale con una fortissima connotazione made in italy di cui ti parlerò a breve (cosi ti costringerò ad intervistarmi di nuovo!!!:)

13.Bene ora toccano i saluti ai miei lettori 🙂

Maria Grazia Fontana: Grazie a presto!!!! 🙂 Grazie e baci atutti!!!MGF

Ti è piaciuta l’intervista? Se ti è piaciuta, lasciami un tuo commento e condividilo su Facebook

Stay tuned

 

 

 

 

 

 

4 commenti
  1. Stefano De Rosa
    Stefano De Rosa dice:

    Che dire..
    Il successo lascia tracce dicono.. Guarda Marco, ora più che mai credo nelle responsabilità che ognuno di noi ha nei confronti dei propri risultati. Infatti come si vede dalle tue interviste si nota subito come le persone di successo siano tipicamente settate da campioni.
    Stefano

    Rispondi
    • Marco Ferraro
      Marco Ferraro dice:

      Le persone di successo hanno una forma mentis che si può acquisire e questo comporta ovviamente il sacrificio di alcune proprie convinzioni. La domanda è si è disposi a pagarne il prezzo? Anche se per un breve periodo, ma l’importante è farlo! Altrimente si cade sempre in quel circolo vizioso e demotivante che ci porta continuamente a trovare mille scuse per procastinare. Domandiamoci se quello che facciamo è quello che vogliamo veramente!

      Le persone di successo ci insegnano che quando vuoi qualcosa veramente la puoi ottenere, tutto il resto sono scuse 🙂
      Tu cosa ne pensi?

      Un caloroso saluto

      Marco Ferraro

      Rispondi
  2. Lucia
    Lucia dice:

    Bellissima intervista Marco che fà capire quanta passione e volontà di dare ci sia nel costruire il proprio personaggio. Io ho sempre avuto una sfrenata ammirazione per persone che riescono ad emergere e diventare famose perchè sono persone sicuramente superiori non solo per il talento ma anche per tutto l’impegno che ci mettono. Sarò ripettitiva ma si sà che senza un duro lavoro e tanta costanza non si ottiene nulla. Tutto viene poi comunque ricompensato dall’ammirazione e dall’affetto dei fans… per fortuna! 🙂

    Rispondi
  3. Luisa
    Luisa dice:

    😛 Che bella intervista!! Sono contenta di poter trarre esempio da una persona che ha realizzato il suo sogno!!
    Credo che seguire le nostre passioni sia fondamentale e che sia una delle strategie più potenti per poter essere felici!!!

    Luisa

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *