,

Voglio essere felice, ma me lo merito?

felicità(1)

Tante volte mi capita di parlare con i miei amici di felicità, prosperità etc, e tanti si chiedono se quando sono felici se se lo meritano davvero! Beh io dico direi proprio di si!  O sbaglio?

Chi è che ti giudica se te lo meriti oppure no quel momento di felicità, non sei proprio tu il primo a giudicarti? Ad essere severo con te stesso? Ma qual’è il motivo per cui crediamo di non meritarci quello che abbiamo o che riceviamo?

Molto spesso è semplicemente un motivo di poca autostima e di poca gratitudine nei confronti di quello che abbiamo già. Se non ringraziamo ogni giorno per quello che ci è stato donato (pensa semplicemente a tutti quelli che non hanno quello che tu hai: un computer su cui leggere questo post, un tetto sotto cui ripararti, almeno tre pasti al giorno di cui disporre) come possiamo pretendere che l’universo ce ne mandi ancora altro in abbondanza? Se non hai fiducia in te stesso e nelle tue potenzialità come credi che altri le abbiano in te?

Se vuoi essere felice devi prima farti un bell’esamino di coscienza e poi vedrai che ti dirai: mah forse così tanto male non sono, forse queste qualità che ho possono essere utili per servire gli altri e magari farci un businness, forse devo ringraziare l’universo per avermi donato queste qualità che non ho ancora saputo sfruttare e donare al mondo intorno a me….

Ti rispecchi in questo? La vera felicità la puoi trovare solo dentro di te, basta scavare un pò dentro quel cuoricino, e vedrai quanta energia e felicità pompa ogni giorno!!!!

Ma me la merito? Sì te la meriti perchè il tuo essere felice porterà ad essere felice anche altre persone intorno a te che a loro volta faranno lo stesso con altre intorno a loro…come un virus contagioso….e un mondo felice secondo te come sarebbe? Prova solo ad immaginarlo….

Stay Tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.

Vuoi conoscrere meglio la Legge di attrazione? Scarica il mio report gratuito!!

Per scaricare il report compila qui sotto
Nome:
Email:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *