,

Realizzare i sogni: Oggi ho avuto una lezione…

Certe volte lo so anche io predico bene e poi razzolo male 🙂 ma sono un’essere umano anch’io con tutti i miei pregi e difetti. Perchè dico questo…perchè questa riflessione? Perchè nel cammino per realizzare i propri sogni ci sono certe volte che ti fai distrarre da altre cose che in quel momento non ti fanno rimanere focalizzato e quindi ti capita di perdere delle occasioni solo per paura…

Oggi ho avuto una bella lezione che mi ha fatto capire cosa rischio di perdere ogni volta che ho paura o non abbastanza coraggio per seguire i miei obiettivi. E posso solo dare solo la colpa a me stesso e a nessun’altro perchè non mi sono preso questa responsabilità, ma non voglio fare la vittima, anzi sono veramente grato di questa lezione perchè mi ha fatto capire che devo impegnarmi ancora di più di quello che sto già facendo per raggiungere l’eccelenza. Ma ora mi dirai Marco ma che caspita ti è capitato!!???

Bene allora te lo racconto: oggi mentre andavo da un mio cliente per cui faccio consulenza informatica mi sono fermato nell’Autogrill di Dalmine a mangiare, e devo dire che mi sono trattato bene ho mangiato un bel piatto gustoso :-), ma non divaghiamo…bene quando stavo per finire di mangiare mi vedo passare un politico che è all’opposizione ma che alle precedenti elezioni regionali se la contendeva con Formigoni, chi è era?  Filippo Penati.

Ora in questa sede non voglio parlare di politica ma voglio farti capire l’importanza dell’incontro e di come mi sono comportato. Filippo Penati è stato il professore delle medie della mia compagna Chiara Talin e quindi potevo cogliere l’occasione per presentarmi dargli il mio bigliettino da visita… e chissa da cosa poteva nascere cosa. Ma cosa ho fatto? Niente, mi sono fatto prendere dall’emozione e dalla paura di disturbarlo e dal pensiero che dovevo raggiungere il mio cliente.

Ma poi ripensandoci mi sono detto, che cavolo ho fatto? Quando poi ho ripreso il viaggio in autostrada ho telefonato con il vivavoce della mia auto Chiara e gliel’ho raccontato e lei mi ha detto: bravo picio! Che occasione ti sei perso potevi lasciargli il bigliettino da visita come hai fatto con Marco Columbro al seminario di Bob Proctor, che ne sai poi cosa poteva succedere? Poi il 18 ottobre esce la tua intervista sullo speciale de “IlSole24ore” Più salute & benesserecosì ti riconosceva e chissà cosa poteva succedere…e io mannaggia!!! 🙂

Ma non è finita qui quando poi stasera stavo tornando a casa mi sono fermato da un mio caro amico che ha un’edicola e gli ho raccontato l’episodio lui ha rincarato la dose : caspita Marco oggi lo conoscevi di persona lunedì ti vedeva la tua intervista sullo speciale “Più salute & Benessere” e magari ti contattava per farti entrare nel giro della formazione in regione Lombardia come coach o anche come consulenza informatica.

Lo so possono sembrare tutte fantasticherie ma che ne sai che miracoli ti possono arrivare e manco te ne accorgi e questo poteva essere uno di questi… in questo periodo mi stanno arrivando tante occasioni che sto prendendo al volo ma questa me la sono lasciata scappare…per il momento. Perchè dico così? Perchè ho capito che devo aprire di più la mia mente alle opportunità. Chissà magari non sarebbe successo niente e sarebbe stato un buco nell’acqua…ma chi lo può dire?

La lezione che ho imparato oggi è che devo affrontare le cose con più coraggio perchè sono solo io a decidere se cogliere o meno le occasioni che mi si presentano, sono solo io che decido di dare una svolta alla mia vita e capire con il filtro delle mie convinzioni se un qualcosa, che magari può sembrare negativo come un’occasione mancata può diventare invece un’opportunità per crescere e dire:

“Bene oggi è andata male, ma ci sarà sicuramente presto un’altra occasione in cui sarò pronto e la coglierò al volo!”


Ho voluto condividere con te questo mio racconto per farti capire anche cosa vuol dire essere allineati a livello di pensiero e di vibrazione  con i propri desideri con i propri sogni, oggi io non lo ero perchè pensavo ad altro e i miei pensieri vibravano con la frequenza di quelli della paura, se invece mi focalizzavo su pensieri di coraggio e di autostima sarei andato da Penati e mi sarei presentato. Mi avrebbe detto di non disturbarlo? Fa niente oggi sarebbe stato un no domani potrebbe essere un si, capisci cosa voglio dire?

Se vuoi raggiungere i tuoi sogni devi cavalcare insieme a loro non vedere da lontano che se ne vanno…questa è la lezione che ho imparato oggi e sta sicuro che non commetterò più lo stesso sbaglio!

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

10 commenti
  1. Emma
    Emma dice:

    E’ vero, cogli l’attimo…. Penso capiti ad ognuno di noi almeno una volta nella vita. Credo che però, se non si è una persona di natura repressa, che non si stima neanche un pò, capiti in quei momenti in cui abbiamo altre cose per la testa e non si è concentrati sui propri obiettivi o aspirazioni. In quei momenti siamo “distratti” e non mettiamo a pieno le nostre potenzialità. In bocca al lupo per un’altra occasione simile

    Rispondi
  2. Roberto
    Roberto dice:

    Credo sia già un grande passo quello di “rendersi conto” delle occasioni e delle opportunità che la vita offre.
    In questo caso Marco è andata così. Te ne sei accorto, hai fatto tua l’idea e la consapevolezza che poteva essere un’occasione.Te ne capiteranno altre, sempre di più. E sempre di più probabilmente riusCirai a coglierne la valenza e l’importanza.
    Un caro saluto
    Roberto

    Rispondi
  3. Rino Castronovo
    Rino Castronovo dice:

    Forse sono capitate anche a me… solo adesso me ne sto rendendo conto.. Ma è la paura che mi ha sempre bloccato.

    Rispondi
  4. alessandra
    alessandra dice:

    si marco,,,hai ragione…”carpe diem”….ma purtroppo non è sempre cosi facile..ovvero….se si tratta di un biglietto da visita da consegnare ad una persona..o qualcosa di questo genere..basta tirare fuori un po di coraggio e nient altro…se pero spostiamo il problema su ad esempio una questione di ”amore” (es. lo chiamo, glielo dico, lo cerco ecc..) non basta solo il coraggio….ma spesso si fermiamo a valutare troppe cose, pensiamo se serve fare quel gesto, se è il caso di farlo, come farlo ecc…non se se mi hai capito…
    il problema si puo’ spostare anche su questioni lavorative,,,io ti ho parlato di amore perchè in questo momento ci rientro…grazie ciao

    Rispondi
  5. Nadia
    Nadia dice:

    😈 mi è successo parecchie volte! 🙄 ora però , qualche volta….comincio ad essere un po più…sveglia e presente comunque più siamo presenti e allineati, più arrivano occasioni! In bocca al lupo per le tue prossime grandi occasioni 😉 e grazie per la condivisione!

    Rispondi
  6. elton
    elton dice:

    che coincidenza marco…ti sei fermato a Dalmine…io ci lavoro a dalmine..lavoro alla TECNOCASA a Dlmine agenzia immobiliare…
    voglio cogliere l’attimo io in questo momento…ti lascio il mio numero, cosi magari la prossima volta che passi di qua ci prendiamo un caffè insieme…e chi sà magari un giorno decidi di fare un investimento qua a Dalmine…e se ci sarai al seminario di Eker a rimini ci possiamo incontrare a fare due chiacchere..
    Elton Marceli Tecnocasa Dalmine
    Tel.: 035.56.19.56
    Cel.: 348.36.00.210

    Rispondi
  7. Marco Ferraro
    Marco Ferraro dice:

    @Emma
    Per me è stata una bella lezione e ho imparato 😛 Sicuramente non mi farò più scappare un’occasione simile 😀

    @Roberto
    Grazie è quello che penso anche io, e meno male che ne ho preso coscienza e ne sono felice. Ti confesso che prenderne coscenza mi fatto provare una forte emozione, perchè ho capito che è stata da una parte una prova ma che nel momentaneo fallimento è stato anche un potente insegnamento.

    @Rino Castronovo
    Non ti scoraggiare la paura di sbagliare è sempre presente in ogni momento ma sta sempre a noi scegliere se dargli retta oppure no. questo ho compreso…

    @Alessandra
    Perchè fai questa separazione fra amore e lavoro? Ricordati che quello che vivi lo vivi tu e sei tu che decidi come affrontarlo. Non lasciare che ti accadano le cose e subirle passivamente, piuttosto sii la parte attiva di quello che vivi. Nel senso che ogni volta puoi scegliere tu se dire si o dire no a quello che ti accade, può sembrare difficile da comprendere ma quando cominci a prenderti la responsabilità di quello che pensi e di quello che vuoi, allora comincerai a vivere quello che vuoi tu, che sia in amore che nella vita professionale.

    @Nadia
    Brava! E’ come se pian piano prendi sempre più coscienza e questo ti permette di creare sempre di più la vita che vuoi e le occasioni arrivano sempre di più e tu, appunto, sai coglierle sempre di più! Ah dimenticavo, crepi il lupo! 🙂

    @Elton
    Hai fatto bene a dirlo, Bravo! 😉 Io però ci passo solo dall’autostrada a Dalmine però non si sa mai, se hai qualche offerta interessante si può valutare, i miei riferimenti sono sul sito…
    PS Al seminario di Eker ci siamo anche io e Chiara, se non hai ancora acquistato i biglietti guarda qui:
    http://vividavvero.net/blog/ricchezza/ricchezza-e-prosperita-ecco-unaltro-evento-a-cui-non-mancare/
    Sarà un piacere incontrarti

    Grazie a tutti per i commenti desideravo condividere questa esperienza e penso di aver fatto bene 🙂

    Rispondi
  8. anna
    anna dice:

    credo che ognuno di noi abbia perso delle occasioni, solo eprchè abbiamo avuto paura… dobbiamo liberarci delle ns paure perchè bloccano il processo creativo…. come possiamo farlo caro marco??
    un bacio e grazie per i tuoi contributi

    Rispondi
  9. Marina
    Marina dice:

    Ciao sai che proprio oggi ho letto l’intervista di cui parli nell’articolo?
    Volevo comunque dirti che succede tutti i giorni di lasciarsi sfuggire delle occasioni, cose magari semplici per fretta o timidezza o semplicemente perchè in quel momento non la credevi una cosa importante o un’oppurtunità per crescere o come è successo a te farti conoscere da una persona importante!
    Magari come dici tu non sarebbe successi niente ma se non ci si prova non succederà mai niente, concludendo ritengo importante essere sempre focalizzati sui propri obbiettivi per riuscire in qualsiasi campo nella vita.

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *