Credere in se stessi:la porta verso la felicità

Credere in se stessi e una delle cose che spesso si fa molta fatica a fare, siamo così abituati ad criticare e ad essere criticati che la nostra fiducia e autostima è messa in secondo piano. Ma per fortuna non è sempre così e quando decidiamo di credere in noi stessi, di avere fiducia nelle proprie potenzialità e capacità allora la vita comincia a cambiare.

Sarà una magia? No semplicemente cambi il modo di interagire con il mondo e cambia la tua vibrazione. Quando hai fiducia in te stesso hai un’atteggiamento più positivo e proattivo, mentre quando non hai fiducia in te tendi a delegare le responsabilità dei tuoi fallimenti agli altri, ti autocommiseri, in poche parole hai un’atteggiamento negativo e …. cosa pensi di attrarre?

La nostra felicità dipende solo da noi, e a volte siamo costretti a intraprendere dei compromessi per essere felici, l’importante però è essere convinti che quella è solo una situazione momentanea che però può servire come mezzo per raggiungere i propri obiettivi.

Ti faccio un’esempio, stai facendo un lavoro che non ti piace ma che ti permette di vivere e mantenerti o anche di investire in formazione. Bene l’atteggiamento negativo di chi non crede in se stesso è fossilizzarsi in quella situazione e decidere di non migliorare e trascinarsi finchè non viene qualcosa di meglio che mai arriva.

L’atteggiamento positivo di chi crede in se stesso è che usi i frutti di questo lavoro per investirli in formazione per migliorarti oppure li metti da parte per una nuova attività che costruirai nel tuo tempo libero e non appena prota e carica della tua energia e convinzioni di riuscita, ringrazi il lavoro che hai svolto fino adesso e che ti ha permesso di realizzare i tuoi sogni e la tua felicità, e lo lasci per dedicarti completamente e con successo alla nuova attività.

Cosa ne pensi? E’ fattibile? Quanti come te fanno la stessa cosa o si autocommisera e abbandona i suoi sogni?

In quale di questi personaggi ti riconosci? Io nel primo e tu? Io voglio essere felice e per esserlo so che devo credere in me stesso e nelle mie capacità perchè se non lo faccio non otterrò risultati e questo mi farà cadere in una spirale senza fine di fallimenti finchè non mi decido a ricominciare a credere in me!

Stay tuned

Ti è piaciuto questo post? Lascia un tuo commento.


Vuoi rimanere sempre aggiornato sui miei articoli?
Iscriviti alla mia newsletter!!!

Ricevi 2 magnifici bonus in omaggio

5 commenti
  1. Marco De Luca
    Marco De Luca dice:

    Giustamente credere in se stessi non significa fare sempre e solo quello che ci piace, significa anche saper stringere i denti e andare avanti, non aspettare il momento buono ma crearselo, sapere quello che si vuole e puntare dritto al traguardo, significa essere determinati anche quando tutti attorno a te sembrano scettici e pessimisti.

    Rispondi
  2. francesca
    francesca dice:

    Credere in se stessi..è alla base di tutto. Non sempre è facile. Bisogna assecondare il proprio stato emotivo, e quando non è in linea con la positività, accettarlo e, come per magia passa. E’ un momento per me di su e giù di autostima. Guardando il video che hai allegato, le lacrime scorrono da sole….e poi mi sento carica. Bello! Da vedere almeno due volte al giorno 🙂

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Rispondi a Consuelo Greco Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *